domenica 15 maggio 2022

15 maggio ore 18 Fano Chiesa Santa Maria del Gonfalone


LA CORELLI approda per la prima volta a Fano con il CONCERTO DI PRIMAVERA🌺 nella magnifica cornice della Chiesa di Santa Maria del Gonfalone situata nel cuore della città. Un programma eterogeneo che spazia dal virtuosismo romantico, alla musica minimale europea, al tango argentino.

Il M° DANIELE ROSSI, già ospite dell'Orchestra Corelli e apprezzato presso numerose istituzioni sinfoniche italiane, dirigerà il concerto che prevede molti ospiti solisti.


CHRISTINA CHANG, bambina prodigio del flauto, si trasferisce dalla Corea del Sud a Vienna. Nel cuore dell'Europa perfeziona il suo talento vincendo numerosi premi e mostrando il suo valore in numerose occasioni concertistiche. Questa è la sua prima performance in Italia. ROBERTA PANDOLFI, pianista eclettica dall'indole curiosa, da oltre un decennio è apprezzata in tutto il mondo al fianco di grandi artisti come Irvine Arditti, Kirill Rodin e Theodosia Ntokou. A Fano eseguirà per la prima volta il concerto di Henrik Gorecki per cembalo, in prima esecuzione italiana nella versione originale. 

RAFFAELE DAMEN, virtuoso della fisarmonica, tra i maggiori esponenti italiani ed europei della sua generazione, si distingue sempre per l'espressività delle sue esecuzioni. la sua musicalità è il connubio perfetto con la musica di Astor Piazzola di cui sarà interprete in questo concerto. 

DONATO D'ANTONIO alla chitarra. La sua attività musicale è molto eterogenea e spesso mette insieme diverse arti performative. Si è esibito in tutto il mondo a fianco di importanti musicisti e attori e nelle più svariate formazioni, sia col repertorio tradizionale che contemporaneo.


PROGRAMMA

S. Mercadante, Concerto in mi minore per flauto e archi (1813) Christina Chang, flauto

H. M. Gorecki, Concerto per cembalo e archi op.40 (1980) Roberta Pandolfi, cembalo

A. Piazzolla, Doppio concerto per bandoneon, chitarra e archi (1992) Raffaele Damen, fisarmonica Donato D'Antonio, chitarra

Orchestra Arcangelo Corelli M° Daniele Rossi

BIGLIETTERIA

Biglietto posto unico € 10

Ingresso gratuito under 12

Acquistabile il giorno del concerto presso la Chiesa Santa Maria del Gonfalone dalle 16.30

Prenotazione consigliata❗️con una delle modalità di seguito:

biglietteria@lacorelli.it

3934373821


 

venerdì 29 aprile 2022

29 Aprile Bologna Museo della Musica ore 18.15 -#Wunderkammer - il museo delle meraviglie 2022 - Quanti Capricci

Quanti capricci!
presentazione musicale del CD Paganini opere per violino e chitarra
Roberto Noferini violino
Donato D’Antonio chitarra
Dalla personalità geniale e impetuosa di uno dei musicisti più emblematici di tutta la storia, Roberto Noferini, già esecutore della prima incisione dei 24 capricci su violino storico, al violino e Donato D’Antonio alla chitarra presentano in questa produzione discografica un programma cameristico che evidenzia tutta la passione che legava Paganini a questi due strumenti musicali. L’abilità del compositore nell’utilizzo delle caratteristiche tecniche ed espressive del violino e della chitarra crea lo spazio per grandi virtuosismi che raggiungono i limiti fisici dello strumento e dell’esecutore, senza mai tradire quella contabilità operistica e teatrale che diverrà sempre più imperante con l’inesorabile ascesa del melodramma e del «belcanto».
Roberto Noferini si è diplomato con lode al Conservatorio Verdi di Milano con Gabriele Baffero e si è poi perfezionato con Arthur Grumiaux, Salvatore Accardo, Corrado Romano, Dora Schwartzberg, Pavel Vernikov e, per la musica da camera, con Dario De Rosa. In violino barocco ha seguito corsi con Goebel, F. Birsak e S. Rambaldi. Ha vinto numerosi primi premi e premi speciali in importanti concorsi internazionali.
Al suo debutto a soli 12 anni al Teatro Comunale di Bologna ha fatto seguito un’intensa attività concertistica, che lo ha portato ad esibirsi in prestigiosi festival e per importanti istituzioni concertistiche italiane. È docente della cattedra di violino al Conservatorio Rossini di Pesaro e presso la Scuola Comunale di Musica G. Sarti di Faenza. Suona un violino Giuseppe Scarampella ex-Bazzini del 1865 e per il repertorio barocco con un Don Nicola Amati del 1732.
Donato D’Antonio ha eseguito concerti come solista e con formazioni cameristiche stabili, in sale da concerto e teatri in tutta Europa, USA, Giappone, Sud America, Canada, Estremo Oriente e Nord Africa, in occasione di festival, eseguendo prime assolute in rassegne di musica contemporanea e importanti stagioni concertistiche.
Componente delle formazioni Open Quartet, Tango Tres e Grupo Candombe, si esibisce stabilmente in duo con il violinista Roberto Noferini, il flautista Vanni Montanari, i chitarristi TiiT Peterson e Marko Feri, ha avuto occasione di collaborare con molti musicisti fra i quali la virtuosa americana Sharon Isbin, il chitarrista Brasiliano Gustavo Costa e il flautista Massimo Mercelli.
Collabora regolarmente con molti compositori contemporanei. Ha più volte eseguito per Rai Radio tre prime esecuzioni e ha pubblicato Cd per le etichette Mobydick, ERP, Borgatti, Materiali Sonori, RMN music, Tactus, EMA Vinci.
Ha avuto occasione di collaborare in reading e piece teatrali con scrittori, attori e performer.
Svolge attività didattica presso il liceo Musicale Statale Canova di Forlì, è curatore musicale del Museo Carlo Zauli e coordinatore artistico e didattico della Scuola Comunale G. Sarti di Faenza.

martedì 29 marzo 2022

29 marzo RSI canale 2 “Argentina y Oriente” EMA Vinci 22


https://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/musicalbox/Incontro-con-Donato-DAntonio-15198466.htmlhttps://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/musicalbox/Incontro-con-Donato-DAntonio-15198466.html

domenica 20 marzo 2022

20 Marzo Matinée Musicali al MIC Domenica 20 marzo 2022 ore 11.15 FAENZA Museo Internazionale delle Ceramiche Campana Sottovoce MODERN SARTI ENSEMBLE


Matinée Musicali al MIC
Domenica 20 marzo 2022 ore 11.15
FAENZA Museo Internazionale delle Ceramiche
Campana Sottovoce
MODERN SARTI ENSEMBLE
Francesca Bassan viola
Anselmo Pelliccioni violoncello
Donato D’Antonio chitarra
Tiziano Negrello contrabbasso
Roberto Noferini violino
PIER LUIGI BERDONDINI voce recitante
 
Campana Sottovoce per voce recitante, chitarra e quattro archi
Drammaturgia di Pier Luigi Berdondini su testi originali di Dino Campana
Musiche originali di Giorgio Colombo Taccani
 
“Ho proposto a Colombo Taccani una sfida che può sembrare assurda, ma significativa. Interpretare un Campana – tutt’oggi gridato e piagnucolato, esasperato e compatito – nel sottovoce. Della mia voce e della sua musica. …. . Tra pianissimi e fortissimi, sottovoce, ma non a bassa voce. Sarà anche una provocazione per gli spettatori, invitati a un ascolto quasi inavvertibile, ma palesemente percepibile, … La drammaturgia intreccia versi dai Canti Orfici e da abbozzi, quaderni taccuini del poeta di Marradi.” (Pier Luigi Berdondini)
“La presenza di una o più voci recitanti da sempre mi affascina ed ho accettato con entusiasmo questa nuova proposta giuntami dall’inesauribile Berdondini, proposta che aveva l’ulteriore merito di essere costruita sui versi di un poeta a me da sempre carissimo quale è Dino Campana. La sfida, come di consueto, è costituita nell’affidare agli strumenti delle componenti che potessero seguire puntualmente il testo evitando di esserne una sorta di scenografia genericamente inerte ….” (Giorgio Colombo Taccani)










mercoledì 9 marzo 2022

9 marzo Argentina y Oriente EMA Vinci 2022 Terzo CD del duo Donato D’Antonio e Vanni Montanari

 https://bfan.link/argentina-y-oriente
Oggi esce: “Argentina y Oriente” il terzo lavoro discografico per chitarra e flauto prodotto da EMA Vinci  e disponibile in tutti gli store digitali. Buona musica a tutti. A presto Donato🔆  https://bfan.link/argentina-y-oriente
Container: flac (tracks)
Quality: Hi-Fi, lossless audio
Sample Rate: 48000 Hz / 24 bit, Stereo 
Source: Digital download
Album Artist/Name: Donato D'Antonio, Vanni Montanari - Argentina Y Oriente (2022) [Hi-Res 24Bit]
Genre: Classical
Release Date: 2022-02-28
www publisher: hd24bit.com
ArtWork: not included



domenica 19 dicembre 2021

19 dicembre Trentino in jazz Rovereto Sala Mozart Tango Tres ore 11


https://www.ladigetto.it/interno/Rovereto/117705-tango-tres-eccellente.html


 https://www.buongiornosuedtirol.it/2021/12/tango-tres-eccellente-quando-la-musica-si-fa-storia/

19 dicembre 2021 ore 11.00, Rovereto, Casa Mozart
Tango Tres
Silvio Zalambani - sax soprano e arrangiamenti
Donato D'Antonio - chitarra
Vittorio Veroli - violino
Nato nel 1997, Tango Tres propone una ricerca sul repertorio delle origini del tango noto come "Guardia Vieja" (Vecchia Guardia), negli stili più in voga tra il 1880 e il 1920 tra Buenos Aires e Montevideo: canzone folklorica e fandango iberico, tanguillo andaluso, contradanza habanera e danza cubana, maxixe brasiliano, milonga creola e candombe uruguayano, milonga milonga campera argentina. I brani eseguiti da Tango Tres sono tratti dal repertorio dei più rappresentativi autori del periodo: Agustín Bardi, Eduardo Arolas, Vicente Greco, Enrique Saborido, Angel Villoldo, Rosendo Cayetano Mendizábal, Ernesto Ponzio, Vicente Loduca, Luis Teisseire, Francisco Hargreaves, Gerardo Mattos Rodríguez, ecc... Gli arrangiamenti, tutti originali, sono elaborati dal sassofonista ed ideatore del progetto Silvio Zalambani. Il trio ha realizzato 2 CD, "Guardia Vieja" nel 1998 ed "Entrada Prohibida" nel 2017, entrambi per le Edizioni Musicali Borgatti.
Tango Tres ha debuttato nel 1997 al "Palau de la Musica" di Valencia (Spagna) in occasione del "XI Festival Mondiale del Sassofono" esibendosi poi con successo e consenso di critica e pubblico in tutta Italia ed anche in Argentina, Cile, Germania e Spagna. Tango Tres ha rappresentato l'Italia in tre edizioni del "Vertice Mondiale del Tango" (Siviglia-Spagna '05, Valparaiso-Cile '07, Bariloche-Argentina '09), a seguito del successo ottenuto sono stati intervistati dal vice presidente dell'Accademia Nazionale del Tango di Buenos Aires, sig. Gabriel Soria per la TV argentina "Solo Tango". Il trio si è esibito varie volte a Buenos Aires (Argentina), in diretta dal vivo alla Radio Nazionale Argentina e in rinomati club del tango come "El Vesuvio" e "Los Porteñitos", così come nella città patagonica di San Martín de los Andes.